Un libro non è mai solo un libro.

C’è un esercizio di scrittura creativa che amo molto: la descrizione di una fotografia. È un insieme di sguardi e percezioni che trovo sempre interessante, un’occasione per raccontare in modo intimo ed emotivo.

Quando la brava Elisa Girodo (Instagram baby.e.mum, web site https://instantpix.wixsite.com/pixphotography) mi ha inviato questa foto ho visto mani tese verso un legame che, oggi più che mai, ha un valore inestimabile; ho fissato il libro, nelle cui pagine c’è il sapere, il più alto strumento di condivisione, il più grande potere che l’uomo ha tra le mani. Ho visto la curiosità di un bambino, il suo bisogno di crescere, di appartenere, di accogliere. E, ancora: tramandare, raccontare, coinvolgere, appassionare, comunicare: azioni che abbiamo il dovere di difendere.

Infine, lo sfondo dai colori tenui e calmi conferisce speranza mentre la recinzione garantisce una sorta di protezione, come la cornice di un quadro prezioso.

E voi, cosa vedete in questa foto?

#giornatamondialedellibro

#giornatamondialedellibro2021

Una opinione su "Un libro non è mai solo un libro."

I commenti sono chiusi.

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: