“La morte non fa rumore” di Volker Kutscher, tradotto da Lucia Ferrantini, Feltrinelli Editore

Secondo voi esiste una spiegazione logica che possa determinare la scelta di un libro? Mi spiego meglio… Tralasciando le elaborate tecniche di marketing, packaging e grafica che si applicano in editoria, sono i sentimenti che proviamo ad amplificare o ridurre la curiosità verso un genere letterario specifico? Esiste una forza empatica che ci fa puntareContinua a leggere ““La morte non fa rumore” di Volker Kutscher, tradotto da Lucia Ferrantini, Feltrinelli Editore”

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito